Síguenos en

IUSTITIA EUROPA è un MOVIMENTO DI CITTADINI indipendente e apartitico che difende la LIBERTÀ, la DIGNITÀ UMANA e la GIUSTIZIA.

MOVIMENTO

Perché IUSTITIA EUROPA?

Dal 2015 a oggi, e soprattutto dall’inizio del 2020, i cittadini europei sono stati vittime del più grande esperimento di controllo sociale della storia dell’umanità, per il quale l’Europa e i suoi cittadini sono stati trasformati nell’epicentro dell’Agenda Globalista che, attraverso la strategia definita Agenda 2030, crea e impone un nuovo diritto umano, chiamato OBIETTIVI DI SVILUPPO SOSTENIBILE, quando in realtà si tratta di OBIETTIVI DI DISTRUZIONE DELLA SOCIETÀ SOSTENIBILE, mettendo in ginocchio la società civile e privandola di ogni dignità come specie umana, in una spaventosa perdita di sovranità dei cittadini.

L’imposizione agli Stati dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile e dei 169 target viola la parte più profonda del sistema democratico: lo Stato di diritto, perché rompe la separazione dei poteri; la gerarchia delle norme; la certezza del diritto e la partecipazione al processo decisionale. Ognuno di noi è tenuto a prendere l’iniziativa per affrontare l’attuale parassitismo istituzionale da parte delle istituzioni stesse, e in particolare del Parlamento europeo – la fonte legislativa del problema – utilizzando l’agenda globalista, le istituzioni europee per attuare i suoi obiettivi. La sua missione è garantire che tutti i cittadini possano pensare, esprimersi e agire senza restrizioni, avvalendosi della libera scelta. Qualcosa di cui siamo stati privati negli ultimi tre anni…

1.- È un Movimento di cittadini perché ...

È costituita e formata da esseri umani liberi e uguali, uniti per la difesa dei nostri diritti fondamentali di fronte all’avanzata del totalitarismo nel mondo e soprattutto in Europa.

È ora che i cittadini si sveglino, perché il fenomeno prevarrà solo se la società continuerà e rimanere resiliente, narcotizzata, docile, addestrata e chiaramente rinuncerà alle proprie libertà e ai propri diritti per un piatto di lenticchie. Tuttavia, noi cittadini abbiamo deciso di difendere i nostri diritti fondamentali, anche con la nostra stessa vita, e di non cedere MAI.

2.- È un movimento indipendente perché...

NON riceve sovvenzioni pubbliche né chiede prestiti a istituzioni finanziarie private. È sostenuto finanziariamente esclusivamente da cittadini che con le loro donazioni garantiscono le attività del gruppo e si compromettono a mantenere vivo in questo progetto.

3.- È un Movimento non politico perché...

Non ha alcun interesse nella stagnante politica di partito – nemmeno nel costituirsi come tale – ed è lontana dalle ideologie parassitarie. La sua ideologia si basa sulla difesa dei DIRITTI FONDAMENTALI DEGLI ESSERI UMANI, della loro coesistenza armoniosa e delle loro imperiture libertà individuali; ed è disposta a lottare per difendere ciò che è più intrinseco al nostro essere, la LIBERTÀ, la DIGNITÀ e la GIUSTIZIA fino alla definitiva dissoluzione degli obiettivi di distruzione della società imposti dall’Agenda 2030.

4.- È un Movimento in difesa della libertà, della dignità umana e della giustizia perché...

È giunto il momento di organizzarci per difenderci come specie, come uomini e donne, come esseri umani Non siamo soli nel difendere i nostri diritti fondamentali, possiamo contare gli uni sugli altri, indipendentemente, come singoli proprietari di noi stessi, per mantenere la sovranità sui nostri corpi, sui nostri campi e sulle nostre risorse naturali.

Ognuno di noi è ora indispensabile per difendersi dalle teorie e dalle pratiche del Nuovo Ordine Mondiale che, con la scusa fraudolenta degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, stanno distruggendo, con le loro imposizioni, a costo della nostra salute e dei nostri Diritti Umani, ogni brandello di umanità.

5.- È un movimento per i diritti umani perché...

Presentiamo questo MOVIMENTO DI CITTADINI, non con l’assioma LORO o NOI, ma per dare ai cittadini la possibilità di difendere i loro diritti umani.

L’avanzata del globalismo dipenderà dalla capacità organizzativa che i cittadini stessi svilupperanno per difendersi. Spetta quindi a tutti noi – esseri umani liberi, uguali e non in conflitto – garantire i diritti e le libertà, senza rinunciarvi, qualunque cosa accada, per il benessere delle generazioni future, anche mettendo al primo posto la propria vita, in difesa dei diritti che sono alla base del sistema democratico.