Síguenos en

AVREMO TUTTO, E SÌ, SAREMO FELICI

Siamo un gruppo di cittadini, apartitici, uniti dalla difesa dell’interesse generale e particolare dei DIRITTI FONDAMENTALI, della loro coesistenza e delle imperiture libertà individuali; pronti a lottare per difendere ciò che è più intrinseco al nostro essere, la LIBERTÀ, la DIGNITÀ e la GIUSTIZIA.

Un gruppo di cittadini, che non è interessato alla politica stagnante dei partiti – e nemmeno ad affermarsi come tale – ma alla difesa degli interessi generali e particolari del popolo. DIRITTI FONDAMENTALI DEGLI ESSERI UMANI, della loro coesistenza e delle loro imperiture libertà individuali; è pronto a lottare per difendere ciò che è più intrinseco al nostro essere, la LIBERTÀ, DIGNITÀ e GIUSTIZIA.

Ognuno di noi si sente in dovere di prendere l’iniziativa di affrontare l’attuale parassitismo istituzionale dall’interno delle stesse istituzioni, dal Parlamento europeo – la fonte legislativa del problema – presentando questa MOVIMENTO DEI CITTADINIper dare potere al CITTADINI in difesa dei propri diritti umani e con l’obiettivo di presentarsi alle elezioni europee in Giugno 2024 come Raggruppamento di elettori.

Chiediamo di conoscere la verità su tutto ciò che è accaduto e di chiarire le responsabilità politiche, amministrative e giudiziarie, nonché di ristabilire il dovere legale delle autorità di rispettare e garantire, nel presente e nel futuro, tutti i diritti fondamentali che sono stati e continuano a essere violati.

Non ci allineiamo a nessuno degli assi ideologici che finora sono serviti solo a mettere alcuni cittadini contro altri, ad addomesticarci, a farci obbedire indiscutibilmente all’unico modo di interpretare la realtà.

Non ci siamo “svegliati” per confrontarci, alla fine il sillogismo LORO o NOI, non fa parte di questo movimento perché entrerebbe nel gioco del globalismo. Abbiamo creato questo movimento per dissolvere la farsa che hanno creato, non per confrontarci con l’essere umano in sé. Crediamo che la difesa delle libertà e dei diritti fondamentali sia, e debba essere, il luogo di incontro dei cittadini che hanno maturato la consapevolezza del pericolo che minaccia l’intera popolazione umana in questo cruciale periodo storico.

Ci viene detto, dall’Agenda Globalista, che “non avremo nulla e saremo felici”; noi rispondiamo che, se non ci è permesso avere nulla volontariamente, preferiamo la libertà di avere tutto. Se cediamo la nostra volontà a loro oggi, permetteremo loro di continuare a diventare i nostri padroni domani.

AVREMO TUTTO, E SÌ, SAREMO FELICI